442 offerte attive in questo momento

Offerte Capitali baltiche

Capitali baltiche: voli più hotel, alberghi e B&B, villaggi, LAST MINUTE e low cost, tour organizzati e pacchetti. Ecco tutte le migliori offerte Capitali baltiche firmate TravelFool!

  

Prima di partire per le capitali baltiche, ecco alcuni consigli utili!

Stiamo per partire alla volta delle Capitali Baltiche: ecco per te una veloce guida per sapere quando partire e quali sono le cose imperdibili da fare e da vedere.

CAPITALI BALTICHE: QUANDO ANDARE

Le Repubbliche Baltiche sono situate nel Nord Europa e godono di un clima generalmente fresco: durante la primavera e l'estate qui è possibile godere di temperature miti e giornate molto lunghe, alleati vincenti per escursioni e visite.

L'invero è invece piuttosto rigido, con abbondanti precipitazioni anche a carattere nevoso. Tuttavia, visitare le Capitali Baltiche sotto la neve è senz'altro da prendere in considerazione. Pertanto, da un punto di vista climatico è l'estate a rappresentare il periodo migliore in cui visitare le Capitali Baltiche, anche se probabilmente si incontreranno i prezzi maggiori.

COSA FARE E VEDERE NELLE CAPITALI BALTICHE

1. Tallin
La capitale dell'Estonia si affaccia sul Golfo di Finlandia e a poca distanza da Helsinki. Il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità Unesco, grazie al suo landscape fatto di torrioni, edifici gotici e monumenti medievali. Tra questi particolarmente imperdibili sono la Cattedrale di Aleksandr Nevskij e il Castello di Toompea.

2. Riga
Altra capitale baltica, Riga in Lettonia è una città molto ricca e cosmopolita, vero centro culturale della regione. Il suo passato di città mercantile è ancora oggi testimoniato dalle sue case colorate e dalle forme bizzarre, fra cui esaltano i tre edifici identici delle Maza Pils.

3. Vilnius
Capitale romantica e adornata di viuzze ed edifici che alternano stile barocco, gotico e neoclassico, la capitale della Lituania merita una visita approfondita anche alla luce dei molti monumenti che vi si possono trovare: il Castello di Gediminas, la Cattedrale, il Palazzo dei Granduchi di Litnuaia e la Torre Belfry.

4. La Penisola di Neringa (o Penisola Curlandese)
Chiudendo il tour delle Capitali Baltiche, una puntata a questo territorio permetterà di ammirare le dune e i boschi che caratterizzano l'ecosistema baltico. Merita assolutamente.