City Break a Berlino tra storia e avanguardia

Città dai mille volti, in continuo mutamento e tesa all'avanguardia ma con un importante storia alle spalle _ SV

City Break a Berlino tra storia e avanguardia
Da 250 euro
TF-19-12014

QUESTA OFFERTA SCADE TRA:

Pubblicata il 26 aprile 2019
Offerta interessante - 1 utente ha richiesto questa proposta

Offerta interessante 1 utente ha richiesto questa proposta

Città policentrica così diversa dalle altre città europee, da scoprire!

Contatta l'inserzionista

Se siete amanti della fotografia non potete perdere la C/O Berlin Im Amerika Haus centro espositivo di fotografia che presenta opere di artisti rinomati e giovani talenti. Ma ancor più imperdibile è il Museum fur Fotografie Helmut Newton, in cui sono esposti su due piani i capolavori dell’artista, nato a Berlino e costretto ad emigrare nel 1938.  Le due esposizioni si trovano nelle vicinanze dello zoo.

Anche a Berlino troviamo alcune specialità gastronomiche che vale la pena assaggiare: il currywurst una tipica salsiccia prima bollita e poi fritta condita con una salsa di ketchup e polvere di curry; la Wiener Schnitzel molto vicina alla nostra cotoletta alla milanese; ed inoltre lo stinco di maiale, il bretzel, e le zuppe. Il tutto deve essere innaffiato dall’ottima birra che abbonda in città.

 

 

Programma:

 

1’ giorno - ITALIA ( VOLO ) – BERLINO (EAST SIDE GALLERY)

Partenza dall'Italia, arrivo in aeroporto e trasferimento fino all'hotel con l’utilizzo dei mezzi pubblici (costo compreso nella Berlin Welcome Card, sistemazione in hotel.

Si può iniziare la visita della città con la East Side Gallery la più grande galleria all’aperto del mondo: è costituita dal più lungo tratto di muro rimasto nella sua posizione originaria ( 1,3 Km). Nella primavera del 1990, 118 artisti di 21 paesi dipinsero il muro e la East Side Gallery divenne monumento nazionale. Nel 2009 altri 84 artisti dipinsero immagini nel muro.

Alle spalle della galleria si trova l’East Side Park che sorge sulle rive del fiume Sprea; nelle belle giornate diventa punto di ritrovo per tante persone. In esso è ancora conservato il sentiero che veniva usato dalle truppe di confine della Repubblica Democratica.

Essendo nelle vicinanze, si può fare un salto sull’Oberbaumbrucke costruzione a due piani in stile neogotico in cui scorrono i binari della prima linea ferroviaria della città. Ai tempi della Berlino divisa veniva usata per far passare il confine ai pedoni.

Prendendo la linea metro S-Bahn Ostbahnhof raggiungerete il più famoso posto di blocco del periodo del Muro, il Checkpoint Charlie su Friedrichstrasse, luogo simbolico di Berlino sempre affollato da turisti che sgomitano per farsi fotografare con i “soldati” davanti alla guardiola. 

Pernottamento in hotel.

 

2’ giorno –BERLINO (ALEXANDERPLATZ E ISOLA DEI MUSEI)

Prima colazione in hotel.

Si inizia la giornata con la visita a uno dei simboli della città: Alexanderplatz dove nel 1882 venne aperta la stazione ferroviaria, ora è un punto di incontro di tutta la città e centro nodale per gli spostamenti. C’è un progetto ambizioso che prevede la costruzione di 13 grattacieli, ma ancora non si sa se la crisi finanziaria permetterà che venga realizzato. Vale comunque la pena fare un salto da Alexa un grande centro commerciale con circa 180 negozi.

Spostandosi verso sud si trova Fernsehturm: la Torre della Televisione alta 368 metri, grazie al biglietto prioritario, potrete visitarla evitando le code. La sfera che si trova in sommità racchiude delle terrazze panoramiche che ospitano un bar e un ristorante. Da qui godrete delle splendide viste della città.

Superato il Liebknecht-brücke si arriva al Duomo di Berlino (Berliner Dom) dedicata alla fede protestante. E’ d’obbligo una visita, all’interno ci sarà un percorso che vi guiderà lungo la cattedrale, fino a farvi arrivare alla cupola da cui si gode di un’ottima vista sulla città.

Nelle vicinanze si trova l’Isola dei Musei, qui vi sono 5 siti di straordinaria importanza: Pergamon MuseumAltes MuseumAlte NationalgalerieBodemuseum e Neues Museum. Sicuramente il Museo di Pergamo è uno dei più belli al mondo: al suo interno opere ed edifici imponenti, tracce di civiltà antiche che affascineranno anche chi non è un esperto. L’ingresso all’Isola dei Musei è compreso nella city card. Attraversando il ponte ci si trova in Unter den Linden la promenade più amata dai Berlinesi:un susseguirsi di edifici storici, alberghi e ambasciate.

Vale la pena tornare indietro verso Alexanderplatz e visitare Nikolaiviertel, denigrata dai critici che la definiscono la Disneyland di Berlino: è una ricostruzione di come era la vecchia Berlino. E’ tuttavia un quartiere molto piacevole, con tanti negozi  caratteristici, bar e ristorantini. Si può cenare qui e gustare qualche piatto tipico.

Pernottamento in hotel.

3’ giorno – BERLINO (PORTA DI BRANDEBURGO E CASTELLO DI CHARLOTTENBURG)

Prima colazione in hotel.

Si arriva con la metro alla Brandeburg Tor: uno dei monumenti più famosi della  città, simbolo della riunificazione tedesca, che ai tempi della divisione si trovava nella parte orientale. E’ realizzata in arenaria e costruita tra il 1788 e il 1791, è il primo edificio neoclassico di Berlino.

 Con una breve passeggiata arriviamo al vicino Palazzo del Reichstag, il Parlamento Tedesco. La visita è gratuita ma ricordate di prenotarla per tempo in quanto l’ingresso è possibile solo tramite registrazione sul sito del Deutscher Bundestag. Si può anche prenotare (sono sufficienti 24 ore di anticipo) l'ingresso al Reichstag e una pausa caffè al bar Käfer in cima al Palazzo. Poi vi spostate verso il Museo dell’Olocausto obbligatoriamente da visitare e gratuito.

Passeggiando lungo la Straße des 17 Juni si arriva Tiergarten : il parco più grande della città,in cui passeggiare e fare la pausa pranzo. Ai margini del parco si trova lo Zoo, inaugurato nel 1884 e il più ricco di specie al mondo.

Dalla stazione Zoologischer Garten raggiungete il Castello di Charlottenburg gioiello barocco con una facciata principale di 505 metri. Dopo una visita agli appartamenti reali, potete visitare gratuitamente i giardini che si trovano dietro al castello, grandissimi e ben curati.

Dopo la visita del castello ci si può fermare  in piazza Savignyplatz, l’ideale di sera perché è il centro della vita notturna della zona con tantissime caffetterie, ristoranti internazionali, bar e locali tra i più storici della città.

Pernottamento in hotel

 

ESEMPIO DI HOTEL:

IBIS BERLIN OSTBANHOF  **superior: Struttura di standard superiore a quello ufficiale. E’ situato in una posizione ottimale:  a 50 metri dal fiume Sprea, a 1,3 Km dalla Mercedes Benz Arena. a 1,5 km dalla East Side Gallery, a 2 km da Alexanderplatz, a 500 metri dalla stazione Ostbahnhof, da cui partono i treni diretti per Alexanderplatz, per la via dello shopping Friedrichstraße, per l’aeroporto –Schönefeld e chiaramente per la stazione di Berlino Centrale. Le camere sono climatizzate, coperte da connessione wi – fi gratuita, dotate di TV schermo piatto e servizio privato.Viene servita una colazione abbondante ricca di piatti dolci e salati, alcuni dei quali preparati sul momento. A disposizione degli ospiti c’è anche bar aperto 24 ore su 24.

Note

PACCHETTO INTERAMENTE PERSONALIZZABILE

               La quota include

Volo di linea diretto a/r da diverse città italiane con bagaglio a mano;

Tasse aeroportuali (l'importo può variare fino al momento dell'emissione dei biglietti);

3 pernottamenti in hotel 2 stelle superior con prima colazione;

Berlin Welcome Card della durata di 4 giorni;

Biglietto con accesso prioritario alla Torre della Televisione;

Assicurazione medico/bagaglio;

Quota gestione pratica.

 

La quota non include

 

Assicurazione annullamento (facoltativa);

Tutto quanto non espressamente indicato nella "QUOTA INCLUDE"

 


Offerte correlate