Tour individuale in auto da Londra alla scoperta della Scozia

Dopo qualche giorno a Londra, si parte in auto verso nord, tra rovine di antichi castelli e i panorami spettacolari delle Highlands scozzesi

Tour individuale in auto da Londra alla scoperta della Scozia
Da 1.435 euro
TF-18-11966

QUESTA OFFERTA SCADE TRA:

Pubblicata il 02 aprile 2019

 

Un tour indimenticabile dalla vivace Londra alla natura selvaggia della Scozia

Contatta l'inserzionista

PROGRAMMA (14 giorni, 13 notti)

 

1° GIORNO: Italia (volo) Londra

Partenza dall’Italia con volo per Londra.

Arrivo e trasferimento in hotel in auto privata.

Resto della giornata a disposizione per visitare la città.

Potete andare al London Eye e salire sulla seconda ruota panoramica più grande del mondo, per godere della fantastica vista di Londra (un giro dura 30 minuti).

Pernottamento (3 notti) all’hotel Comfort Inn Westminster*** (o similare).

 

Comfort Inn Westminster*** (39 Belgrave Road)

Il Comfort Inn London - Westminster sorge in una posizione centrale a Londra, a meno di 10 minuti a piedi da Victoria Station, a 6 minuti a piedi dalla stazione della metropolitana di Pimlico e a 20 minuti a piedi da Westminster. Le 54 camere sono dotate di Wi-Fi gratuito, cassaforte, scrivania. Il bagno dispone di doccia e asciugacapelli. Le pulizie sono eseguite tutti i giorni. A disposizione reception aperta 24 ore su 24 e personale poliglotta.

 

 

2°-4° GIORNO: Londra

Prima colazione in hotel. Giornate dedicate alla visita della città.

Da vedere Parliament Square con gli edifici che la circondano: il Big Ben, la torre dell’orologio di Westminster (in restauro); le Houses of Parliament, grandioso edificio in stile neogotico; Westminster Abbey, ex abbazia benedettina eccellente esempio di architettura medievale.

Da lì potete proseguire fino al numero 10 di Downing Street, residenza del primo ministro, e poi fino al Whitehall, che fu la più importante residenza dei sovrani d’Inghilterra e delle famiglie reali, nonché il più grande palazzo d’Europa, finché un incendio lo distrusse.

Andate a Trafalgar Square, il cuore del West End, con la colonna alta 50 m da cui l’ammiraglio Nelson scruta l’orizzonte.

Da non perdere Covent Garden, zona famosa per il mercato sito in una costruzione vittoriana con un pregevole tetto in vetro e ferro. Qui troverete molti negozietti di artigianato e di prodotti originali.

Da lì imboccate Neal Street e andate verso Neal’s Yard, una deliziosa oasi cittadina che regala un’esplosione di colori.

Proseguite per Seven Dials, noto come “il borgo nascosto di Covent Garden”.

Fate un salto alla cattedrale di St Paul, con la più grande campana d’Europa (la Great Paul) che rintocca ogni giorno alle 13. Notevole l’imponente facciata ovest, dominata da due enormi torri.

Immancabile la Torre di Londra, nota per essere stata luogo di prigionia di molti potenti. In origine si chiamava White Tower ed era un forte circondato da un fossato. In seguito vi furono conservati i gioielli della Corona.

Lì vicino si erge il Tower Bridge, il famoso ponte in stile neogotico capolavoro di ingegneria. Se volete, potete visitare la mostra permanente all’interno e scoprire uno dei ponti levatoi più affascinanti e famosi al mondo. Per straordinarie vedute di Londra, attraversate il passaggio pedonale a 43 metri sul livello del fiume, con il pavimento trasparente (apertura ore 09:30-17:00).

Dal Tower Bridge è possibile partire per una crociera sul Tamigi. La navigazione offre la fantastica opportunità di vedere la città da una diversa affascinante angolazione.

Fate un salto a Buckingham Palace, poi raggiungere Harrods, il più famoso ed esclusivo grande magazzino di Londra. È spettacolare la sera, quando è illuminato da 11.500 lampadine. Al suo interno ci sono oltre 300 reparti; da non perdere quello di gastronomia.

Se siete interessati, potete visitare il Natural History Museum (apertura 10:00-17:20), con ingresso gratuito. Il museo, che ospita oltre 70 milioni di reperti, nacque come deposito degli oggetti di Charles Darwin, James Cook e altri studiosi.

Durante i vostri giri, passate a Piccadilly Circus, famosa per i grandi cartelloni al neon che segnano l’inizio della zona dei divertimenti. Vi trovate nella zona di Soho, dove potete passeggiare in Soho Square, gradevole piazzetta con palme molto frequentata all’ora di pranzo, e Old Compton Street, la via principale del quartiere, ricca di vita.

Da Piccadilly Circus in meno di 5 minuti a piedi potete arrivare a Chinatown, la zona che dagli anni Cinquanta accoglie una grande comunità di cinesi. Qui potete provare la vera cucina cinese, non adattata ai gusti italiani. Vale la pena fare una passeggiata da le vetrine piene di cineserie e le anatre laccate appese.

La sera potete godervi un musical in uno dei teatri della zona.

 

 

5° GIORNO: Londra - Lincoln - York (380 km)

Prima colazione in hotel. Ritiro dell’auto a noleggio e partenza per Lincoln, città medievale dove merita vedere il castello con le prigioni; fate il giro delle mura, da dove potrete godere di una bella vista sulla città attorniati da scoiattoli. Fate un salto anche all’imponente cattedrale gotica di St Mary, notevole anche all’interno.

Proseguite per York, dove potete passeggiare lungo la strada principale pedonale, chiamata The Shambles” perché nel Medioevo vi si affacciavano numerose macellerie. Potete visitare l’interessante museo e parco archeologico Jorvik Viking Centre, sulla storia dei vichinghi.

Pernottamento a York all’Elmbank Hotel*** (o similare).

 

 

6° GIORNO: York - Alnwick - Holy Island - Melrose - Edimburgo (375 km)

Prima colazione in hotel. Partenza verso nord. Fate una sosta a Alnwick, per vedere l’imponente castello immerso nel verde location del castello di Hogwarts nella saga di Harry Potter.

A seconda dell’orario delle maree, potete andare a Holy Island, un’isola che si può visitare quando c’è bassa marea. Notevole l’imponente abbazia di St Aidan.

Proseguite per Melrose, nella regione collinare dei Borders. Da vedere i resti dell’antica abbazia.

Raggiungete infine Edimburgo per il pernottamento (2 notti) all’Alpha Guest House*** (o similare).

 

 

7° GIORNO: Edimburgo

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita di Edimburgo, città splendida, ricca di storia, di fascino e con un’atmosfera unica in Europa.

Quando arriverete in centro, il colpo d’occhio vi lascerà senza fiato: potrete infatti ammirare il castello e la Old Town con le sue stradine vertiginose e gli stretti vicoli medievali abbarbicati su un costone di roccia, frutto di una serie di vulcani spenti, che si affacciano sulla New Town, la parte settecentesca della città con le case georgiane, i giardini ben curati e un’organizzazione razionale delle strade e delle piazze.

Da vedere il castello, che domina la città dai suoi 120 metri di altezza e conserva al suo interno la Pietra del Destino e i Gioielli della Corona, che sono i più antichi d'Europa.

Da non perdere la Georgian House, situata in Charlotte Square, che conserva una collezione di mobili d'epoca, porcellane, argento e vetro.

 

Ad agosto (nel 2019 dal 2 al 26) a Edimburgo ha luogo l’Edinburgh Festival Fringe, la più grande singola celebrazione delle arti e della cultura al mondo. Ogni anno migliaia di artisti si esibiscono su centinaia di palchi in tutta la città, offrendo rappresentazioni per tutti i gusti. Da grandi nomi del mondo dell’intrattenimento ad artisti sconosciuti che cercano di costruirsi una carriera, il festival propone spettacoli per tutti: teatro, danza, teatro fisico, circo, cabaret, show per bambini, musical, opera, concerti, recite, esibizioni ed eventi. Senza contare la miriade di artisti di strada di ogni tipo, dai caricaturisti ai mimi, dai suonatori di cornamusa ai busker, che si esibiscono in due spazi dedicati nel cuore della città: il Royal Mile (tra Cockburn Street e George IV Bridge, anche nota come High Street) e il Mound Precinct. Questi spazi diventano il focus dell’atmosfera del festival, con migliaia di locali e di turisti che accorrono per vedere gli spettacoli che intrattengono le folle.

 

 

8° GIORNO: Edimbugo - Glasgow (75 km)

Prima colazione in hotel. Partenza per Glasgow e visita della città.

Da vedere George Square, la grande piazza su cui sono affacciati edifici in stile georgiano e le Glasgow City Chambers; la cattedrale con il bel cimitero monumentale; the Lighthouse (il faro), oggi apprezzato centro per l’architettura e il design che ospita esposizioni permanenti (Charles Rennie Mackintosh) e temporanee di designer e architetti di tutto il mondo.

Glasgow ospita inoltre molti musei interessanti (Burrell Collection, Galleria di Arte Moderna, Museo Kelvingrove) con ingresso gratuito.

Pernottamento al Devoncove Hotel*** (o similare).

 

 

9° GIORNO: Glasgow - Glamis - Aberdeen (245 km)

Prima colazione in hotel. Partenza per il Perthshire e sosta a Glamis, piccolo paese nella regione di Angus con un magnifico castello, che fu residenza natale della madre dell’attuale regina Elisabetta II, e in cui nacque la principessa Margaret d’Inghilterra.

Proseguite per Aberdeen. Lungo il tragitto, sosta per ammirare le rovine del castello di Dunnottar, che dominano il mare del Nord. Il castello fu lo scenario del film Macbeth di Franco Zeffirelli.

Arrivo ad Aberdeen e visita della città. Pernottamento alla Kildonan Guesthouse*** (o similare).

 

 

10° GIORNO: Aberdeen - Banff - Elgin - Aviemore (210 km)

Prima colazione in hotel. Trasferimento a Banff per visitare la Duff House, il più grandioso palazzo classico edificato ex novo nella Scozia del primo XVIII secolo. Commissionato da William Duff, è considerato un capolavoro dell’architetto scozzese William Adam ed è uno degli edifici più importanti del Nord della Scozia. Oggi la Duff House è una splendida country house che ospita le collezioni della National Gallery of Scotland.

Proseguite per Elgin, per ammirare le rovine della cattedrale, conosciuta come “la Lanterna del Nord”, che fu quasi completamente distrutta in un incendio nel 1390 da Alexander Stewart, il “Lupo di Badenoch”.

Attraverso lo Speyside, una delle più importanti regioni di produzione del whisky, raggiungete Aviemore. Pernottamento (2 notti) al The Park Guest House*** (o similare).

 

 

11° GIORNO: Aviemore - Inverness - Loch Ness - Aviemore (105 km)

Prima colazione in hotel. Partenza per il profondo e stretto lago di Loch Ness, che si estende per 37 km. Raggiungete Inverness: da qui alle ore 09:30 partirete per una navigazione di 3 ore lungo il canale di Caledonia e solcherete le acque più profonde di Loch Ness a bordo della “Regina Giacobita”.

Godrete di viste fantastiche su Dochfour House e sullo storico castello di Aldourie. Potrete scattare fotografie meravigliose del paesaggio circostante mentre navigherete verso le pittoresche rovine del castello di Urquhart.

Ammirerete il Great Glen e il castello di Urquhart, arroccato pittorescamente sulle rive del lago di Loch Ness.

Rientro in porto a Inverness. Visita della cittadina.

Lungo il tragitto di ritorno a Aviemore, se avete voglia raggiungete il Culloden Battlefield, dove fu combattuta nel 1746 la battaglia tra l’esercito giacobita e quello inglese che segnò l’inizio dello smantellamento delle strutture della società delle Highlands (all’indomani della battaglia, kilt e tartan furono banditi).

Rientro ad Aviemore per il pernottamento.

 

 

12° GIORNO: Aviemore - Eilean Donan – Portree/isola di Skye - Armadale (320 km)

Armadale (traghetto) Mallaig - Fort William (75 km)

Prima colazione in hotel. Partenza per l’isoletta di Eilean Donan per ammirare il magnifico castello, uno dei più fotografati della Scozia, che sorge sulle sponde del lago Duich. Fu un baluardo di difesa contro le incursioni vichinghe ed è stato location del film Highlander l’ultimo immortale.

Subito dopo imboccate il ponte per raggiungere l’isola di Skye, la più grande delle Ebridi interne, dai panorami mozzafiato. Andate fino a Portree, il maggiore centro dell’isola, con le sue casette colorate e i pescherecci ormeggiati davanti ai pub.

Scendete poi verso sud, fino ad Armadale, dove alle ore 17:10 prenderete il traghetto per Mallaig (il check-in dei veicoli chiude un’ora prima della partenza, quindi bisogna essere lì prima delle 16:10). Arrivo alle 17:55.

Proseguite per Fort William, una graziosa cittadina sulle rive del Loch Linnhe nata come piccolo villaggio di pescatori. Prende il nome da uno dei forti che faceva parte della catena di fortificazioni in passato utilizzata per tenere sotto controllo l’area, sempre a rischio di rivolte giacobite.

È un buon punto di partenza per visitare i dintorni: un trekking sul vicino Ben Nevis, una gita in barca, un treno a vapore che attraversa paesini meravigliosi.

Pernottamento a Fort William al Ben Nevis Hotel & Leisure Club*** (o similare).

 

 

13° GIORNO: Fort William - Inveraray - Loch Lomond - Edimburgo (295 km)

Partite attraverso i magnifici paesaggi della vallata di Glencoe fino a Inveraray, una pittoresca cittadina in stile georgiano costruita nel XVIII secolo per volere del duca di Argyll, capo del clan dei Campbell, con uno splendido castello.

Durante il tragitto attraverserete la meravigliosa area del Loch Lomond, il più grande lago della Gran Bretagna continentale.

Proseguite per Edimburgo. Lungo il tragitto, fate una sosta sul Forth Bridge, ponte ferroviario sul fiume Forth, che regala magnifiche vedute sul paesaggio circostante. Costruito tra il 1873 e il 1890 e considerato una meraviglia ingegneristica dell'era industriale, fa parte del Patrimonio dell’umanità Unesco.

Arrivo a Edimburgo. Pernottamento al Cairn Hotel*** (o similare).

 

 

14° GIORNO: Edimburgo (volo) Italia

Trasferimento all’aeroporto e riconsegna dell’auto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

 

Note

La quota include:

  • volo a/r con un bagaglio in stiva da 15 kg per persona
  • tasse aeroportuali (l’importo può variare fino all’emissione dei biglietti)
  • 13 pernottamenti in camera doppia con prima colazione
  • trasferimento in auto privata dall’aeroporto all’hotel a Londra il 1° giorno
  • noleggio auto Renault Capture (o similare) con chilometraggio illimitato da Londra Marble Arch all’aeroporto di Edimburgo (dal 6° al 14° giorno)
  • navigazione di 3 ore sul canale di Caledonia e lago di Loch Ness con visita al castello di Urquhart
  • traghetto Armadale-Mallaig con auto al seguito
  • assicurazione medico-bagaglio

 

La quota NON include:

  • eventuale tassa di sola andata da pagare al momento del ritiro dell’auto; la tassa one way e il relativo importo sono a discrezione del noleggiatore
  • carburante, pedaggi, parcheggi
  • eventuali tasse di soggiorno da pagare in loco
  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”

Offerte correlate