Offerte viaggi Reykjavík Islanda, agosto 2017 - *groenlandia-nella Terra degli Inuita partire da € 2250,00

Proposta: 3535-89457 Operatore:
*groenlandia-nella Terra degli Inuit
Località: Reykjavík (Islanda)
Tipologia: Avventura - Natura - Itinerari insoliti
Adatto per: Tutti
Durata: 11 notti
Validità dal: 25 luglio 2017al: 27 agosto 2017
Offerta: Solo soggiorno
Struttura: Camping Trattamento: Pensione completa
Prezzo a partire da
€ 2250,00
a persona

Richiedi un preventivo personalizzato

Una vera spedizione polare in una parte della Groenlandia ancora inesplorata. Siamo nella regione di Ammassalik, ancora oggi abitata dagli ultimi Inuit rimasti in grado di sopravvivere nell'artico cacciando e mantenendo la propria famiglia in gran parte in maniera autonoma. 

  • gallery gallery
  • gallery gallery
  • gallery gallery

CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO
Difficoltà: media, itinerario in ambiente selvaggio, con numerosi campi con le tende. Escursioni a piedi di impegno medio di4/5ore senza eccessivi dislivelli.
Gruppo: minimo 8 partecipanti e massimo 12 
Guide: guida geologo italiano esperto dell’itinerario
Alloggi: hotel a Reykjavik in camere doppie (3 notti), rifugio/albergo La Casa Rossa con servizi in comune (2 notti), campi nella natura, con tende biposto (7 notti). 

PROGRAMMA DI VIAGGIO
Giorno 1. Partenza da Milano convolo di linea Icelandair. Arrivo a Keflavik, trasferimento con minibus privato a Reykjavik e sistemazione in hotel. 

Giorno 2 Dopo la colazione raggiungiamo il piccolo aeroporto di Reykjavik per il volo per Kulusuk (Groenlandia dell’Est). In prossimità della Groenlandia, l'osservazione del paesaggio dall'alto è già uno spettacolo: decine di isole, centinaia di montagne aguzze e il mare punteggiato di iceberg. Il piccolo aeroporto è circondato dalla natura dell'Isola di Kulusuk e in breve raggiungiamo il pontile dove ci attendono le nostre due barche da diporto con le quali ci muoviamo nelle prossime giornate. Si naviga circondati da iceberg e da montagne in un panorama affascinante subito mozzafiato e durante il percorso in marenon è raro osservare grossi cetacei (come alcuni esemplari di balenottera rostrata) nuotare placidamente. Entrati nel fiordo di Ikasartivak allestiamo il campo in un territorio di belle montagne caratterizzato da torri di granito che circondanoil ghiacciaio. Campo con le nostre tende, da soli nella natura. La guida prepara la cena mentre i partecipanti possono godersi il silenzio, il paesaggio e se fortunati fotografare da subito una volpe artica che vive nella valle. FB 

Giorno 3. Giornata a piedi per risalire le morene del ghiacciaio, inizialmente tra verdi praterie fiorite e ruscelli e in seguito tra rocce e fiumi glaciali, fino a raggiungere il ghiacciaio. Ci troviamo come per incanto in un panorama maestoso circondati da impressionanti montagne scavate dal ghiacciaio. Ambiente suggestivo con vedute dall’alto sul fiordo e sull’isola di Ammassalik che offrono numerosi spunti per raccontare dal vivo la glaciologia e il modellamento del paesaggio. Nel pomeriggio si rientra al nostro campo di fronte al mare, tempo libero per personali digressioni aspettando la cena. FB

Giorno 4. Smontato il campo si prosegue con la barca fino a raggiungere il fiordo di Sermilik e il piccolo villaggio Inuit di Tinitequilaq, di fronte ad uno scenario mozzafiato: un braccio di mare completamente invaso dagli iceberg ci regala un panorama indimenticabile. Montiamo le tende sopra una roccia montonata, sfruttando piccole piazzole che dominano sul mare e sugli iceberg. Montato il campo andiamo a scoprire il villaggio, a conoscere i suoi vivaci bambini, a coccolare i meravigliosi cani da slitta e a capire la quotidianità di questa gente. Cena attorno al fuoco. FB 

Giorno 5. Giornata a piedi. Risaliamo il promontorio alle spalle del villaggio camminando su rocce levigate dal ghiaccio che ci permettono di osservare minerali che si sono formati più di 1.000 milioni di anni fa e che permettono al geologo di raccontare come si studia la formazione delle montagne ... queste rocce appartengono ad uno dei primordiali eventi orogenetici e traspirano un'energia incredibile. Aggirando la montagna scopriamo continuamente nuovi scorci panoramici e inaspettati ambienti naturali con laghetti cristallini, torbiere e giardini di mirtilli e betulle. Dalla “vetta” si gode uno splendido panorama sul Fiordo di Sermilik, un fiordo lungo più di cento chilometri e completamente invaso dagli iceberg (escursione a piedi di 5-6 ore con 500 metri di dislivello). Nel tardo pomeriggio rientro al campo, tempo libero e poi ancora una cena davanti al fuoco con lo spettacolo del tramonto tra gli iceberg ... e nessun'altro oltre a noi.FB

Giorno 6. Si riparte con la barca, per navigare lungo il fiordo, cercando i passaggi tra i blocchi di ghiaccio galleggiante fino a raggiungere il mare aperto, dove gli iceberg più grandi vanno alla deriva verso il Sud della Groenlandia. Qui non è raro osservare le megattere nuotare placidamente in un panorama mozzafiato. Raggiunta la baia di Nangtivit-Kangertivat allestiamo il campo in un territorio selvaggio circondati dalla tundra di fronte alla calotta glaciale che quì entra in mare. Campo nella natura incontaminata, siamo da soli nell'artico, nel silenzio totale disturbato solamente da qualche crollo dalla fronte del ghiacciaio, nel mare. FB

Giorno 7. Giornata a piedi dapprima seguendo il torrente e le sue cascate fino a raggiungere la sommità del promontorio roccioso che ci permette un vasto panorama sul ghiacciaio della calotta groenlandese e sulla baia di Nangtivit (escursione a piedi di 5-6 ore con 500 metri di dislivello). Osservazioni sui diversi ambienti della tundra, sulle geomorfologie glaciali, tra rocce antichissime e inclusioni di minerali rari. La via di rientro segue una bella vallata con laghi glaciali, fino a raggiungere la lingua di ghiaccio e sperimentare come si cammina sulla sua superficie. Rientro al campo, e cena attorno al fuoco, come veri pionieri. FB 

Giorno 8. Giornata a piedi per raggiungere il ghiacciaio della calotta e attraversarne una parte, per poi risalire un promontorio isolato, un nunatak tra i ghiacci, ricco di laghetti e di forme floreali endemiche: in breve ci troviamo isolati dal mondo e circondati dai ghiacci, con davanti a noi l’immensa calotta glaciale (Ice Cap) sconfinata verso l’orizzonte. (escursione di 7-8 ore con 500 metri di dislivello). In serata rientro al campo. FB

Giorno 9. Smontiamo il campo per ripartire in barca; navigazione lungo la costa per doppiare l’isola di Anmmassalik, ogni momento ci può regalare interessanti incontri con le balene megattere e se fortunati anche con le orche. A Tassilaq ci aspetta una meritata doccia e una cena al ristorante del Rifugio-Albergo The Red House (La Casa Rossa) fondata dall'italiano, alpinista, esploratore e oggi scrittore Robert Peroni che vive quì da oltre trent'anni. Pernottamento in rifugio. FB

Giorno 10. Visita del museo etnografico che illustra l'evoluzione delle attrezzature di caccia degli Inuit con bellissimi reperti storici tra cui kayak in osso e pelle e vari strumenti artigianali in osso e in pietra che raccontano l'evoluzione millenaria di un mondo parallelo al nostro. Bellissime fotografie relative agli insediamenti Inuit di questa regione all'inizio del XX secolo, che dimostrano come queste regioni fossero isolate dal resto della Groenlandia e che vivessero come ad un passo dall'Età della pietra. Tempo libero a Tassilaq. Cena in rifugio.

Giorno 11. Breve trasferimento in barca per Kulusuk, tempo a disposizione per visitare il pittoresco villaggio. Nel pomeriggio volo per Reykjavik, trasferimento in hotel

Giorno 12. Trasferimento a Keflavik con minibus privato e volo per l’Italia. 

Legenda: FB Pensione completa, BB prima colazione

 

Per informazioni contattami:

Monica Cervi

cell:+393383982246

id.33542

Mete più cliccate
Condizioni d'uso del sito*

Dichiaro di aver letto e di accettare le condizioni generali di utilizzo del servizio.

Richiesta di consenso al trattamento dati*

Dichiaro di aver letto l'Informativa e sono consapevole che il trattamento dei dati è necessario per ottenere il servizio del sito e dichiaro di essere maggiorenne.

Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.

Acconsento

Non acconsento

Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.

Acconsento

Non acconsento