Offerte viaggi Dublino Irlanda, dicembre 2016 - Tour di Guerre Stellari (in Auto)a partire da € 550,00

Proposta: 2929-87376 Operatore:
Tour di Guerre Stellari (in Auto)
Località: Dublino (Irlanda)
Tipologia: Natura - Divertimento - Itinerari insoliti
Adatto per: Tutti
Durata: 11 notti
Validità dal: 17 novembre 2016al: 31 dicembre 2017
Offerta: Auto + soggiorno
Struttura: Hotel (3*) Trattamento: Prima colazione inclusa
Prezzo a partire da
€ 550,00
a persona

Richiedi un preventivo personalizzato

Lo sapevate che molte riprese in esterna dell'ultimo film di Guerre Stellari sono state realizzate in Irlanda? Quest'itinerario vi farà scoprire angoli nascosti dell'isola seguendo i sentieri della Forza fino al nascondiglio di Luke Skywalker.

  • gallery gallery
  • gallery gallery
  • gallery gallery
  • gallery gallery
  • gallery gallery
  • gallery gallery
  • gallery gallery

Il programma è il seguente:

 

Giorno 1 – Arrivo a Dublino

Arrivo a Dublino e consegna dell’auto a noleggio in aeroporto. A seconda dell’orario di arrivo, ci sarà tempo per visitare alcune delle principali attrazioni della città come il Trinity College dove è custodito l’antico Book of Kells, un manoscritto miniato redatto dai monaci irlandesi intorno all’800 d.C., la Cattedrale di San Patrizio, la più importante del paese, oppure la Guinness Storehouse per scoprire tutti i segreti della famosa birra irlandese. In serata, si potrà passeggiare per Temple Bar, rinomato quartiere di Dublino famoso per i pub e gli artisti di strada. Pernottamento a Dublino.

 

Giorno 2 – La Contea del Donegal

Il vostro viaggio comincia partendo per la selvaggia regione del Donegal percorrendo la Wild Atlantic Way,il più lungo itinerario costiero in Europa che alterna panorami mozzafiato su un litorale fatto di spiagge sabbiose, insenature, colline a picco sul mare e antichi borghi medievali. La gente del Donegal vi accoglierà a braccia aperte svelandovi le antiche tradizioni di questa contea in cui si parla ancora il gaelico; potrete fare una sosta presso uno dei pittoreschi pub locali oppure esplorare la regione con le sue vallate e le grandi foreste del Glenveagh National Park dove si trova l'omonimo castello. Si prosegue verso la penisola di Inishowen che con Lough Foyle a est e Lough Swilly a ovest si estende nell'Atlantico; qui a Malin Head si trova il punto più settentrionale di Irlanda. Pernottamento sulla penisola di Inishowen.

 

Giorno 3 – La Penisola di Inishowen

Oggi esplorerete la penisola dove si sono girate molte scene dell'Episodio VII di Guerre Stellari e dove attualmente si sta girando l'Episodio VIII intorno a Hell's Hole, un profondo abisso scavato nella roccia dalla furia dell'Atlantico. Nelle vicinanze si trova Banba's Crown, una torre di guardia costruita dall'ammiragliato britannico e dalla quale Marconi ha inviato il suo primo messaggio radio; da questo punto panoramico potrete ammirare il piccolo isolotto di Inishtrahull. Pernottamento sulla penisola di Inishowen.

 

Giorno 4 – Sligo

Dopo aver attraversato il Donegal, si giunge presso la bellissima Contea di Fermanagh che alterna differenti tipi di scenario tra laghi, campagne, colline ondulate e foreste; il lago Lough Erne è composto da due bacini che si uniscono presso il capoluogo Enniskillen le cui origini affondano nella preistoria. Si può visitare Castle Coole, un magnifico palazzo del XVIII secolo in stile neoclassico che offre uno spacco di vita ai tempi dei Conti di Belmore oppure per gli appassionati di geologia suggeriamo le Marble Arch Caves, una serie di grotte calcaree che regalano un panorama sotterraneo tra i più belli in Europa con i suoi fiumi, le cascate e i passaggi tra particolari formazioni rocciose, stalattiti e stalagmiti. Si prosegue per la Contea di Sligo che ha ispirato molti dei lavori del poeta-scrittore Yeats che qui è nato; presso il Parke's Castle, una fortezza del XVII secolo, potrete partire per una mini crociera per l'idillico Lough Gill con il capitano che decanterà alcuni dei versi di Yeats descrivendovi la regione e il paesaggio. La contea è famosa anche per le sue spiagge dove si pratica il surf, specialmente in località di mare come Strandhill e Mullaghmore. Pernottamento a Sligo/Mayo.

 

Giorno 5 – La strada per Galway

Dopo colazione, si continua verso sud, seguendo la Wild Atlantic Way, arrivando presso l'incantevole villaggio di Leenane sul fiordo di Killary da cui si parte per l'esplorazione del Connemara, una bellissima regione piena di contrasti con le montagne delle Twelve Bens e centinaia di laghi vero e proprio paradiso dei pescatori; le strade percorrono uno scenario fatto di piccole fattorie, tipici cottage con i tetti di paglia e verdi colline ricoperte di erica; nella regione potete visitare l'Abbazia di Kylemore, in passato un'elegante dimora ottocentesca e oggi collegio benedettino. In alternativa, potrete imbarcarvi per una mini crociera lungo lo spettacolare fiordo di Killary oppure visitare la pittoresca cittadina di Clifden. Nei pressi del villaggio di pescatori diCleggan si può partire per un'escursione sull'isola tidale di Omey che è accessibile in orari precisi della giornata a seconda delle maree. Un poco più a sud nel villaggio di Ballyconneely potete cimentarvi nel golf presso uno dei campi del Connemara Championship Golf Club direttamente sull'Atlantico. Se volete assaggiare la vera tradizione della regione, dovete fare tappa presso la Connemara Smokehouse, un'antica azienda di famiglia celebre per il salmone affumicato e i frutti di mare; a proposito di piatti mare, nel villaggio di pescatori di Roundstone troverete antiche taverne e ristoranti che propongono ottimi menù a base di ostriche e granchio; qui risiede Malachy Kearns, il principale fabbricante di Bodhran (il tradizionale tamburo della musica irlandese). Pernottamento a Galway.

 

Giorno 6 – Contea di Clare

In mattinata potete visitare la bella città di Galway che da sempre attrae folle di musicisti, artisti, intellettuali e giovani anticonformisti, dovuto in parte alla presenza dell’Università e in parte alla vita notturna nei pub locali; si può passeggiare per il tipico centro storico e per le stradine strette, ammirando le facciate dei vecchi negozi e delle botteghe in pietra e in legno. Oggi si attraverserà il centro della Contea del Clare e la regione del Burren: si tratta di un paradiso geologico che vanta più di 2000 specie di piante e fiori rari. Lungo il tragitto, perchè non fare tappa presso il Cafè Linnala dove servono un gelato fresco con latte e crema prodotti nella fattoria di famiglia? Si prosegue seguendo la costa e ammirando le spettacolari Scogliere di Moher che formano un muro di 200 metri che si getta a picco nell’Atlantico e dal quale si vede il panorama della Baia di Galway. Pernottamento nel Clare.

 

Giorno 7 – Loop Head

Loop Head è una piccola striscia di terra che si estende nell'Atlantico e costituisce la parte più occidentale della Contea di Clare: questo luogo poco conosciuto sintetizza il meglio della Wild Atlantic Way con scogliere rocciose panoramiche, villaggi di pescatori dove viene servita la migliore cucina di mare del paese, possibilità di fare spot acquatici e scenari di una bellezza incredibile. Suggeriamo di percorrere la strada panoramica del Loop Head Scenic Drive passando per i tre villaggi di Kilbaha, Cross e Carrigaholt. Il faro in stile vittoriano di Loop Head è tra l'altro uno dei luoghi dove si sta filmando l'ottavo episodio di Star Wars; se volete passare una magica notte sull'Atlantico, il complesso del faro mette anche a disposizione dei cottage per un'esperienza di viaggio indimenticabile. Pernottamento nel Clare.

 

Giorno 8 – Il Kerry e la Penisola di Dingle

Dopo colazione, potete imbarcarvi sul traghetto che da Killimer porta a Tarbert attraversando uno dei più grandi estuari in Europa; a pochi chilometri da Talbert si trova il Foynes Flying Boat Museum che dal '39 fino al '45 è stata una grande base di appoggio per l'aviazione americana (dove tra l'altro è stato inventato l'irish coffee): il museo racconta quel periodo con la sua collezione e le illustrazioni d'epoca, comprese le varie attrezzature radio usate durante la guerra. Si prosegue verso il villaggio di Tralee e da qui per la bellissima Penisola di Dingle dove sono stati girati film come “La figlia di Ryan” e “Cuori ribelli”; la penisola e la zona a ovest di Dingle offrono un gran numero di fortezze medievali, chiese antiche, insediamenti pre-cristiani e importanti monumenti; la strada che percorre la penisola passa attraverso scenari spettacolari come la catena montuosa dello Slieve Mish. La cittadina di Dingle è un caloroso villaggio di pescatori che offre di tutto, dai pub e ristoranti di mare ai mercatini nei vicoletti o nelle piazze nei pressi del porticciolo. Da qui si riparte lungo la costa per il promontorio roccioso di Slea Head fino a Sybil Head dove si sta girando parte dell'ultimo film di Guerre Stellari e dove si trova un'antica torre costruita come difesa da eventuali attacchi di forze napoleoniche. Pernottamento nel Kerry.

 

Giorno 9 – Ring of Kerry e le Isole Skellig

Dopo colazione, si parte per un bellissimo tour per l'anello di Kerry (Ring of Kerry), un itinerario per la Penisola di Iveragh percorrendo strade costiere in uno scenario spettacolare tra montagne, laghi e magnifici panorami sull’Oceano Atlantico. Lungo il percorso potete fare tappa presso lo Skellig Experience su Valentia Island, un centro che racconta la vita sulle Isole Skellig. Le isole si trovano a circa 12 km dalla costa del Kerry, la più grande delle quali è chiamata Skellig Michael, patrimonio dell'umanità dell'Unesco, dove nel VI secolo fu costruito un importante complesso monastico i cui esterni sono stati usati nella parte finale dell'Episodio VII di Guerre Stellari; per raggiungere l'isola potete prendere uno dei traghetti che partono proprio da Valentia ma anche da Portmagee, Balinskelligs e Caherdaniel. Se siete appassionati di cioccolata, fate tappa a Balinskelligs presso la fabbrica di Skelligs Chocolate sulle rive dell'Atlantico. Si prosegue per il villaggio di Waterville, importante località per il golf e la pesca della trota e del salmone. Lungo il tragitto potrete imbattervi anche nella Derrynane House, la residenza del politico e statista irlandese Daniel O'Connell, con gli interni restaurati e il bel parco. Non distante si trova il colorato villaggio di Kenmare. Pernottamento sul Ring of Kerry.

 

Giorno 10 – West Cork e la Penisola di Mizen Head

In mattinata si continua verso sud per la spettacolare strada di Healy Pass che attraversa i passi montani delle Caha Mountains nella Penisola di Beara. Dopo aver visitato le cittadine di Bantry e Durrus e Capo Brow con il suo faro, il punto più meridionale d'Irlanda, si giunge alla Penisola di Mizen Head dove stanno girando attualmente Guerre Stellari; tra spiagge deserte e scogliere selvagge, la vera attrazione è la Mizen Head Signal Station, un complesso di epoca vittoriana costruito oltre 100 anni fa per aiutare i pescherecci ad evitare gli scogli nelle giornate buie e tempestose; si potranno visitare gli alloggi, la sala delle macchine, vedere da vicino oggetti autentici dell’epoca e girare all’interno della sala radio da cui Guglielmo Marconi lanciò i primi segnali test; il ponte sospeso della stazione regala un indimenticabile panorama dell'Atlantico con le sue onde scroscianti. Pernottamento nel West Cork.

 

Giorno 11 – La via dei castelli e rientro a Dublino

In mattinata potrete visitare la città di Cork con il suo importante antico mercato al coperto in stile vittoriano che risale ai tempi di Giacomo I Stuart nel 1610. Lungo la strada per Dublino attraverserete le verdi e incantevoli contee dell'Irlanda centrale passando per la maestosa Rocca di Cashel, la cui fortezza è circondata da un gruppo di edifici storici, alcuni ecclesiastici e altri della corona tra i quali una torre circolare, una cappella romanica del XIII sec. e la recentemente restaurata Sala del Vicario Corale. Si può fare una sosta anche presso il Castello di Cahir, risalente al XIII secolo e tra i più suggestivi del paese. Prima di arrivare a Dublino, suggeriamo di esplorare la bellissima Contea di Wicklow, definita come "il giardino di Irlanda" per il paesaggio pittoresco, le montagne e i bellissimi laghi: qui si può fare tappa presso i laghi di Glendalough dove si trova l'importante sito monastico fondato da San Kevin nel VI secolo. Pernottamento a Dublino.

 

Giorno 12 – Rientro in Italia

Restituzione dell'auto a noleggio in aeroporto. Fine dei nostri servizi.

 

Programma a partire da 550 Euro a persona (basandoci su min. 2 partecipanti), tariffa che include:

- 11 giorni di noleggio auto inclusi l’assicurazione CDW, chilometraggio illimitato e le tasse.

- 11 pernottamenti in B&B/Guesthouses, hotel 3* oppure hotel 4*/antiche residenze/castelli, prima colazione inclusa.

- Tutte le tasse applicabili.

 

 

Il programma è modificabile su richiesta.

Il programma è a date di partenza flessibili.

 

Il volo internazionale non è incluso nel preventivo; vi possiamo assistere anche con il volo a seconda delle date di viaggio e dell'aeroporto italiano di partenza.

Mete più cliccate
Condizioni d'uso del sito*

Dichiaro di aver letto e di accettare le condizioni generali di utilizzo del servizio.

Richiesta di consenso al trattamento dati*

Dichiaro di aver letto l'Informativa e sono consapevole che il trattamento dei dati è necessario per ottenere il servizio del sito e dichiaro di essere maggiorenne.

Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.

Acconsento

Non acconsento

Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.

Acconsento

Non acconsento