Offerte viaggi Agra India, novembre 2017 - India, Holi La Festa Dei Coloria partire da € 1600,00

Proposta: 4253-90190 Operatore:
India, Holi La Festa Dei Colori
Località: Agra (India)
Tipologia: Terme e Benessere - Natura
Adatto per: Tutti
Durata: 9 notti
Validità dal: 07 novembre 2017al: 18 marzo 2018
Offerta: Volo + soggiorno
Struttura: Hotel Trattamento: Mezza pensione
Prezzo a partire da
€ 1600,00
a persona

Richiedi un preventivo personalizzato

Partenza di gruppo dall'Italia, tour con guida in italiano e pensione completa. Durante il viaggio assisteremo alla festa di Holi, che celebra la fine dell'inverno. E' la festa dei colori e migliaia di persone, per festeggiare, si gettano addosso acqua e polvere colorata. Une dalle feste più famose dell'India. 

  • gallery gallery
  • gallery gallery
  • gallery

Per una proposta su misura contattaci

Agenzia Viaggi - Racconti di viaggio 

Cell. 340 831 5233 ​- 045 8341329

 

oppure lascia un recapito telefonico valido...

Valuteremo insieme date ed alternative adeguate per il viaggio sulle basi delle tue esigenze

 

PROGRAMMA DETTAGLIATO

28 febbraio: Roma Fiumicino  Delhi
Partenza da Roma Fiumicino con il volo diretto di Air India per Delhi AI 122 alle 19:40.

01 marzo: Delhi, Agra (B L D)
Arrivo a Delhi alle 07:15.
Dopo le formalità aeroportuali incontro con la vostra guida e partenza in pullman per Agra (Km. 220 in circa 5h). 
All'arrivo, sistemazione in albergo e pranzo. 
Nel pomeriggio, visita del superbo Taj Mahal (Patrimonio dell’UNESCO), uno delle sette meraviglie del mondo, il sogno di marmo, un mausoleo di marmo bianco fatto costruire dall'imperatore mughal Shah Jahan a commemorazione della propria sposa, morta nel 1631 dando alla luce il loro figlio. 
Alla sera iniziano i primi festeggiamenti dell' Holi.
Cena e pernottamento. 

L'Holi è un festival che si tiene in primavera dedicato al divertimento puro, durante il quale è usanza sporcarsi il più possibile con polveri colorate per omaggiare un rito di origine Indiano che simboleggia la rinascita e la voglia di resuscitare sotto altra forma di esseri pieni di vita da parte di chi prende atto a questo rito, diventato ormai un'esperienza in cui tutti prima o poi vi si lanciano anche solo per divertimento. Dalla festa religiosa, in Occidente la Holi Fest, o Festa dei Colori, si è trasformata in un evento dove musica da discoteca e polveri colorate creano un clima festoso, molto amato dai giovani. 
La festa si inaugura con l'accensione, la notte prima del giorno Holi, di un falò che prende il nome di Holika Dahan, dove Holika è il nome di un demone delle scritture Hindu e Veda. La mattina del giorno dopo la festa esplode in un carnevale di colori, giochi, danze e canti. 

02 marzo: Agra (B L D)
Pensione completa. 
Dopo la prima colazione, si comincerà a festeggiare tutti assieme partecipando al delirio collettivo con gioia e spensieratezza. I significati del festival sono infatti, non solo la vittoria del bene sul male, l'arrivo della primavera, l'addio dell'inverno, l'incontro con gli altri, ma anche la voglia di giocare, ridere, dimenticare i dolori, perdonare e consolidare le relazioni.
Al termine rientro in albergo. Tempo per farsi la doccia e pranzo. 
Nel pomeriggio visita del forte di Agra (Il Forte di Agra è un patrimonio mondiale dell'umanità dell'UNESCO ed è conosciuto anche come Lal Qila, Fort Rouge e Forte rosso di Agra) Si trova a circa 2,5 km a nord-ovest dall'altro famosissimo monumento della città, il Taj Mahal.
La fortezza venne costruita da Lodi, ma i Moghul, con la pretesa di rinnovare il forte, cercarono di sbarazzarsi di ciò che era stato costruito in origine. Da allora un sacco di false storie sono state legate a questo forte. Venne costruito da Lodi, e i moghul fecero di tutto per sbarazzarsi della storia di Lodi. Proprio come i Moghul avevano copiato il lavoro di Sher Shah Suri e costruito il Taj Mahal, la tomba di Sher Shah Suri sembra quasi la stessa. 
Al termine, visita del delizioso Mausoleo di Itmud-Dullah in marmo bianco intarsiato di pietre dure, edificio fatto costruire dall'imperatrice Nur Jahan ad Agra viene considerato un piccolo Taj Mahal. Cena e pernottamento. 

03 marzo: Agra, Fatehpur Sikri, Abhaneri, Jaipur (B L D)
Dopo la prima colazione, trasferimento in pullman per Jaipur. 
Lungo la strada, prima fermata (km. 35 circa 1:15 ore) per la visita di Fatehpur Sikri (Patrimonio dell’UNESCO): la città abbandonata; costruita nel XVI secolo dall'imperatore Akbar come nuova capitale dell'impero, è stata abbandonata dopo pochi anni per mancanza d'acqua. 
La seconda sosta sarà a Bharatpur (Km. 25 circa 25 min.) per il pranzo, che si terrà a Laxmi Vilas Palace (che è un piccolo palazzo del maharajah trasformato in albergo). Al termine proseguimento per Abhaneri (Km. 125 circa 2h) dove si visita un Pozzo - Palazzo del 8°/ 9° secolo. Esso presenta una serie di gradini che scendono verso varie piattaforme più basse per poi terminare a un piccolo pozzo ottagonale ed un antico tempio induista in rovina. 
Dopo la visita si prosegue per Jaipur (Km. 95 circa 1:45 ore). 
All'arrivo sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

04 marzo: Jaipur (B L D)
Dopo la prima colazione, inizio elle escursioni con la visita al forte di Amber. Lungo la strada, sosta fotografica per ammirare il Palazzo dei venti. Questo è un bellissimo esempio di architettura Rajput, situato sulla cima di colline Aravalli; dentro il forte ci sono dei favolosi Palazzi, e dal forte si può ammirare un fantastico panorama. 
Al termine, salita a dorso d’elefante (oppure con la jeep) e, nel pomeriggio, visita del Palazzo di città con i suoi musei che offrono una bellissima collezione di vestiti reali e la più ricca collezione delle armi del Paese. Si prosegue con la visita al Jantar Mantar (Patrimonio dell’UNESCO): un osservatorio astronomico che è una meraviglia artistica ed architettonica. 
Cena e pernottamento.

05 marzo: Jaipur, Jodhpur (B L D)
Dopo la prima colazione, partenza in pullman per Jodhpur (Km. 336 circa 6h). All'arrivo sistemazione in albergo. 
Nel pomeriggio visita del forte di Mehrangarh, il più imponente forte del Rajastan (o forse del mondo) che domina dall'alto tutta la città, perciò si ha una magnifica veduta di Jodhpur e delle sue case intonacate d'azzurro, il colore del Dio Krishna, particolarmente venerato nel Rajasthan. Al termine, visita dei cenotafi della famiglia reale Jaswant Thanda, tutto in marmo bianco, considerato il Taj Mahal del Rajasthan. 
Cena e pernottamento.

06 marzo: Jodhpur, Bikaner (B L D)
Pensione completa. 
Dopo la prima colazione, partenza in pullman per Bikaner (250 km, 4 ore circa). 
Arrivo e sistemazione in albergo. Nel pomeriggio visita del forte di Junagarh e del suo museo, costruito dal Raja Raj. 
Il forte è circondato da un ampio fossato. L'entrata principale del forte è Suraj Pol, la porte del sole. La cappella interna è un maestoso tempio indù in cui la famiglia reale celebrava la nascita e i matrimoni dei propri membri. Questo è considerato come il più bel palazzo e meglio conservato del Rajasthan. Cena e pernottamento.

07 marzo: Bikaner, Mandawa (B L D)
Pensione completa. 
Dopo la prima colazione partenza in pullman per Mandawa (Km. 190 circa 4h), città nella regione dello Shekhawati, dove i mercanti Marwari coprono di pitture murali l'interno e l'esterno delle loro dimore, chiamate Haveli (le case dei ricchi commercianti con gli affreschi). 
Lungo la strada sosta e visita di Fatehpur, giro del paese con la visita di alcuni degli Haveli.
Proseguimento per Mandawa. 
All'arrivo sistemazione in albergo. Nel pomeriggio, visita di Mandawa con i suoi belli Haveli, i pozzi ed il mercato locale. 
Cena e pernottamento.

08 marzo: Mandawa, Delhi (B L D)
Pensione completa. 
Dopo la prima colazione, partenza in auto/pullman per Delhi (Km. 280 circa 6/7 ore). 
All'arrivo, visita del bellissimo complesso del Qutub Minar (Patrimonio dell’UNESCO), una torre di arenaria rossa decorata con versetti coranici, con la sua splendida moschea edificata col materiale dei 27 templi. 
Poi visita panoramica della città nuova: si passa vicino al Palazzo Presidenziale, al Palazzo del Parlamento e gli altri Palazzi Governativi e all'India Gate, un monumento d'arenaria rossa, costruito in memoria di soldati che sono caduti nella prima guerra mondiale; 
Al termine delle visite, trasferimento in un albergo.
Cena e pernottamento.

09 marzo: Delhi  Roma Fiumicino (B - -)
Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto ed il volo diretto di Air India di rientro per Roma Fiumicino AI 123 alle 14:20. Arrivo a Roma Fiumicino alle 18:05.

 

QUOTE
voli di linea in classe economica
8 notti negli alberghi previsti
pensione completa bevande escluse
tour di gruppo in bus privato con autista
Guida locale parlante Italiano
Tutti trasferimenti, escursioni e visite in bus A/C 
Ingressi ai musei e siti

da Roma con volo diretto Air India 
in camera doppia o tripla. 
Tasse aeroportuali 375 Euro 
Istruzione pratica e assicurazione med/bag/annull


NON INCLUDE
Bevande durante i pasti, mance per la guida e l’autista, biglietti per macchine fotografiche e telecamere nei siti/musei/templi
Visto per l'India

Mete più cliccate
Condizioni d'uso del sito*

Dichiaro di aver letto e di accettare le condizioni generali di utilizzo del servizio.

Richiesta di consenso al trattamento dati*

Dichiaro di aver letto l'Informativa e sono consapevole che il trattamento dei dati è necessario per ottenere il servizio del sito e dichiaro di essere maggiorenne.

Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.

Acconsento

Non acconsento

Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.

Acconsento

Non acconsento