Offerte viaggi Perth Australia, ottobre 2018 - Meravigliosa Australia - Broome Kimberley Discovera partire da € 2000,00

Proposta: 4103-91360 Operatore:
Meravigliosa Australia - Broome Kimberley Discover
Località: Perth (Australia)
Tipologia: Capitali e città d'arte - Natura - Itinerari insoliti
Adatto per: Tutti
Durata: 17 notti
Validità dal: 01 maggio 2018al: 31 marzo 2019
Partenze da: Italia
Offerta: Volo + soggiorno
Struttura: Hotel (4*) Trattamento: Mezza pensione
Prezzo a partire da
€ 2000,00
a persona

Richiedi un preventivo personalizzato

 

Broome Kimberley Discovery

Straordinariamente vicina la nostra Australia grazie al nuovo volo non stop Londra Perth di Qantas Airways che, in sole 16h45’ vi porterà da Londra a a Perth e poi…

Meravigliosa Australia - Broome Kimberley Discover

Broome Kimberley Discovery

Straordinariamente vicina la nostra Australia grazie al nuovo volo non stop Londra Perth di Qantas Airways che, in sole 16h45’ vi porterà da Londra a a Perth e poi…

Poi una vacanza tutto mare ed avventura in fuoristrada attraverso il magnifico Outback della Australia’s North West. Scoprirete la bellezza di Broome con il Cable beach, Cape Leveque e le lunghissime spiagge deserte e selvaggie. L’incanto da Giurassic Park di Windjana Gorge e la bellezza maestosa dei Bungle Bungle. Poi il Pentecost River ed i grandi gorge della Gibb River Road. Insomma mare relax e tanta avventura per una vacanza unica laggiù nel Kimberley godendo dei panorami di un grande film “Australia”.

 

1° GIORNOITALIA / PERTH ( - / - / - )

Partenza. Pasti e pernottamento a bordo.
Grazie al nuovo volo non stop Londra Perth di Qantas Airways raggiungerete Perth da Londra in sole 16h45'.

 

2° GIORNOPERTH ( - / - / - )

Arrivo e trasferimento con servizio shuttle in hotel.
Pomeriggio a disposizione per il relax.

3° GIORNOPERTH ( - / - / - )

Il nuovo ed inedito skyline di Perth parte senza dubbio da Barrack Street con il magnifico Elizabeth Quay prestigioso ambiente pubblico che si affaccia sul maestoso Swan River. Eppure siamo nel cuore cittadino ,il CBD della città più occidentale d’ Australia. Elisabeth Quay ha dato alla città già di per se bellissima una nuova dimensione vivibile a 360° e durante tutto l’ arco della giornata. Potete raggiungerla a piedi direttamente dal vostro hotel in città oppure utilizzare i servizi di pullman gratuiti CAT Bus (se state esplorando la città con questo conveniente sistema). Se avete noleggiato una bicicletta meglio ancora! (Cycle Centre nella centralissima Hay Street). La città di per se è tutta in piano eccetto la collina del Kings Park ove potrete passeggiare sotto le imponenti volte create dagli eucalipti e accanto a limpidi laghi e giardini con sculture lungo il Bushland Nature Trail. Ammirate le spettacolari vedute della città, del fiume Swan e delle Darling Ranges da un punto panoramico sulla Lotterywest Federation Walkway o dai 15 metri della DNA Tower.
Non distanti da Perth e facilmente raggiungibili:
Fremantle: è la coloratissima Portofino Australiana con i suoi edifici ottocenteschi interamente restaurati, piena di vita sulla Cappuccino Strep, l'antico e pittoresco mercato coperto, il Maritime Museum, i bastioni del forte costiero e naturalmente la splendida marina
Sunset Coast: Nuotate e fate snorkeling a Cottesloe Beach, per poi far visita ai caffè e ai pub all’aperto lungo la passeggiata. Rilassatevi sulla candida sabbia di City Beach oppure, unitevi ai surfisti e agli abbronzati backpacker di Scarborough beach per poi curiosare fra i mercatini del fine settimana col sale sulla pelle.
Rottnest Island: isola magnifica facilmente raggiungibile in traghetto da Perth ove poter trascorrere in estate una giornata su spiagge bianchissime ed una bella barriera corallina ove fare snorkeling. Consigliato il noleggio di una bicicletta e portatevi la spugna da bagno.

 

4° GIORNOPERTH BROOME ( - / - / - )

Trasferimento con servizio shuttle in aeroporto e partenza alla volta di Broome.
Arrivo e ritiro ritiro del vostro mezzo fuoristrada presso il deposito.
Dopo un briefing sull’ utilizzo del mezzo potrete recarvi presso uno dei supermarket (Kmart Whoolsworth ecc.ra) per rifornirvi del necessario al viaggio (non dimenticate la frutta!). Per il pernottamento potrete appoggiarvi ad uno dei numerosi caravanark della zona del mitico Cable Beach. Una buona occasione per impratichirvi sull’ uso del mezzo in modalità “notturna” prima di affrontare il ,viaggio.

 

5° GIORNO BROOME /

Oggi dedicatevi all’esplorazione di Broome.
Broome ha molto da offrire a chi la raggiunge per un soggiorno lungo o breve che sia. La magnifica spiaggia di Cable Beach aperta anche al naturismo non è che una delle attrazioni naturali. Potrete scoprire le impronte fossili dei dinosauri lungo la costa, ammirare lo spettacolo dello Staircase to the Moon a Roebuck Bay (quando i raggi della luna creano, sulla piana di marea esposta, l'incredibile illusione ottica conosciuta con il nome di scalinata alla luna), andare a vedere un film nel cinema all’ aperto più antico del sud Pacifico stando comodamente seduti su.. sedie a sdraio!.
Infine passeggiate a dorso di cammello a Cable Beach, o lo shopping delle perle a Chinatown, e l’osservazione di numerose specie di coccodrilli presso il rettilario forse più grande d’ Australia. Broome è ideale punto di arrivo e partenza per le esplorazioni del grande Kimberley.

 

6° GIORNO BROOME / WINDJANA GORGE

Chilometri indicativi percorsi: 370
Tipo di strada: Asfaltata/strada bianca
Camping in area semiattrezzata con servizi chimici dell’ ente parco

Highlights:
Windjana Gorge : Formatasi 350 milioni di anni fa durante il Devoniano – durante questo periodo il mare ricopriva quest’area la sua barriera corallina lunga 1000 km, divenne alla fine la catena montuosa del Napier Range.
Il Gorge di Windjana è stato scavato attraverso la catena Napier Range, milioni di anni fa dal fiume Lennard. Originariamente venne chiamato "Il Passo del Diavolo" (durante la spedizione di Forrest attraverso il Kimberley nel 1883) a causa delle Difficoltà che il gruppo incontrò nella traversata. Il nome attuale sembra derivare da un’alterazione della parola “wandjina” (spirito creatore aborigeno responsabile della stagione delle piogge). La gola Windjana è lunga 3,5 km ed ha una profondità di 80 metri. Il fiume Lennard scorre lungo il centro della gola, circondato da scoscese pareti rocciose risalenti al Devoniano e un’ampia varietà di vegetazione che include gli alberi Coolamon, Leichardt Pine, ficus, piante di melaleuca e grevillea. Spesso si possono notare i coccodrilli di acqua dolce che si rilassano sui banchi di sabbia (specialmente negli ultimi mesi della stagione asciutta che vanno da Agosto a Novembre nei dintorni di Bandigan Rock). Tracce di antichi fossili marini e vari sedimenti sono visibili sulle pareti del dirupo (‘Time Walk’ trail). Altri due itinerari tematici per chi si ferma anche per la notte sono il Gorge Walk’ trail attraverso il gorge in tutto 7 km a/r ed il ‘Savannah Walk’ trail molto più breve e che mostra soprattutto la flora locale. Vi è un camping semi attrezzato (con BBQ , docce e servizi), particolarmente adatto per chi esplora il Kimberley in bushcamper. Difficoltà: Facile – 10 minuti di camminata nella gola con la vista delle pareti rocciose, dei fossili, del fiume e dei coccodrilli. Si sconsiglia di nuotare o bagnarsi nelle acque, per la presenza dei coccodrilli.

 

7° GIORNO WINDJANA GORGE / FITZROY CROSSING

Chilometri indicativi percorsi: 150
Tipo di strada: pista
Camping in area attrezzata

Highlights:
Tunnel Creek : Un profondo sistema di grotte ventilate dove scorrono acque fresche che hanno scavato per un kilometro la roccia fino ad arrivare ai rilievi di Oscar Range, attraverso il torrente di Tunnel Creek. Sono visibili alcune opere di arte rupestre. Ci si deve arrampicare oltre due grandi macigni di roccia (parzialmente sommersi in acqua), per accedere al tunnel. A seconda del periodo dell’anno in cui viaggiate, potreste incontrare dei punti da guadare con l’acqua fino alle ginocchia in alcune sezioni del tunnel. È molto buio in alcuni tratti, per cui procuratevi una torcia. La camminata per uscire da Tunnel Creek dura 1 – 2 ore.

 

8° GIORNO FITZROY CROSSING / HALLS CREEK

Chilometri indicativi percorsi: 150
Tipo di strada: pista
Camping in area semi attrezzata
Highlights:

Geikie Gorge: Una primizia dal periodo devoniano. Questa gola è stata scavata dal Fitzroy River attraverso la roccia calcarea della maestosa barriera corallina del periodo devoniano (350 milioni di anni or sono) che, come un serpente, si snoda attraverso gran parte del Kimberley e, in alcune zone, come questa, affiora oggi maestosa. Il Fitzroy river scorre maestoso attraverso gli scenari della gola a tratti molto ampia ed e possibile esplorarla con minicrociere guidate.
Le escursioni operano solo da Maggio ad Ottobre e ci danno la possibilità di apprendere molto sulla flora, la fauna e la storia geologica di questa area, facile osservare aquile di mare dalla testa bianca, volpi volanti, parrottini incoronati dalla cresta viola. L’ente parchi organizza crociere panoramiche da maggio ad ottobre la cui frequenza varia da mese a mese. Molto bella la crociera culturale organizzata dagli aborigeni Bunuba tradizionali possessori del territorio. Difficoltà: nessuna
Halls Creek ed Old Halls Creek.
Qui vi consiglio di raggiungere Old Halls Creek Caravanpark, situato nella zona del primo insediamento degli esploratori. Ilnotre proseguendo lungo la strada che vi porta ad Old Halls Creek vi sono piccoli e deliziosi gorges come il Manning e buoni punti panoramici.

 

9° GIORNO HALLS CREEK / BUNGLE BUNGLE

Chilometri indicativi percorsi: 290
Tipo di strada: pista
Camping in area semi attrezzata
Highlights:
A questo punto il Vostro fuoristrada e la Vostra guida viene seriamente messa alla prova: 50 km ma di vera strada bianca che Vi costringerà a guidare a non più di 30 km/h solo per raggiungere il quartier generale

 

10° GIORNO BUNGLE BUNGLE /

Giornata esplorativa
Bungle Bungle ( Purnululu National Park): l'imponente catena dei Bungle Bungle Ranges, inserita tra i Patrimoni dell'Umanità, rimase un segreto per il resto del mondo fino al 1983. Oggi questa mirabile trina/ labirinto di cupole in arenaria, strisciata di nero ed arancio, è una delle attrazioni più ambite del Kimberley. La formazione rocciosa risale a 350 milioni di anni fa ed è conosciuta e rispettata dagli aborigeni da oltre 40.000 anni. All’ interno del parco è possibile effettuare brevi camminate oppure trekking impegnativi che vanno da 1 ad anche 13 ore. Nella parte meridionale del parco potrete passeggiare nell’enorme Cathedral Gorge, nota per la sua acustica naturale. Da qui imboccate il sentiero suggestivo che porta a Piccaninny Creek. Percorrete il sentiero circolare di 3 km oppure proseguite fino alla svettante Piccaninny Gorge, dove potrete accamparvi per la notte. Nella parte nord di Purnululu le gole, decisamente più strette, offrono un’esperienza completamente diversa. Un’agevole passeggiata di 2 km vi condurrà all’ Echidna Chasm, dove potrete scrutare dal basso le ripide pareti di roccia che vi sovrastano per oltre cento metri. Potete esplorare i 5 km a/r lungo il sentiero che porta al Mini Palms Gorge, dove resistono le bellissime palme Livingstonie. Infine Frog Hole circa 1,5 km impegnativi che portano ad una piccola pozza naturale. Vi sono anche numerosi siti rupestri aborigeni non sempre facilmente visibili. Questa area è tradizionalmente di proprietà delle popolazioni aborigene dei clan Djaru e Kija. Il nome Purnululu nel dialetto Kija significa arenaria.

 

11° GIORNO BUNGLE BUNGLE / EL QUESTRO

Chilometri indicativi percorsi: 320
Tipo di strada: pista
Camping in area attrezzata
Highlights:
Kununurra è il punto di accesso principale dell’ East Kimberley per chi giunge dal Northern Territory.
Merita fare una piccola sosta per effettuare una minicrociera sul bacino di Lake Argyle con le splendide marcite e la ricca aviofauna. Possibile osservare anche coccodrilli e goanna. Non lontano il bacino diamantifero tra i più ricchi del mondo.
I panorami della zona circostante vi ricorderanno molto quelli del famoso film “Australia”.
El Questro Wilderness Park: a circa 100 km da Kununurra giusto all’inizio delle Gibb River Road, laddove il Pentecost River forma grandi anse ed attraversa larghi e gorges, si trova l’outback station di El Questro. Oltre un milione di acri che rappresentano una delle ultime frontiere della natura selvaggia ed incontaminata. Vi sono grandi estensioni dedicate all’ allevamento dei bovini che si alternano a spettacolari aree selvagge. L’ originale Homested di El Questro da anni offre ai viaggiatori la possibilità di soggiornare sia nella lussuosa proprietà a picco sul fantastico gorge di Chamberlain che nell’ attrezzato campeggio di Emma Gorge con tende sopraelevate e servizi privati, che nei deliziosi chalet un tempo quartieri dei mandriani. Da El Questro possibile effettuare passeggiate ed escursioni per esplorare i dintorni con luoghi affascinati come Emma Gorge, Chamberlain Gorge, Zebedee Thermal Springs ; effettuare voli panoramici in elicottero od approfittare delle attività organizzate dai rangers del parco.

 

12° GIORNOEL QUESTRO / MT ELIZABETH (GIBB RIVER ROAD)

Chilometri indicativi percorsi: 390
Tipo di strada: pista
Camping in area attrezzata
Highlights:
Partenza in giornata lungo la Gibb River Road. Lungo il percorso soste consigliate al Pentecost River, alla Jack’s Waterhole. Dalla deviazione a destra per mt. Elizabeth, altri 30 km vi separano dalla stessa. La strada non è facilissima, ma la sorpresa è sicuramente piacevole: una splendida fattoria con allevamento di cavalli, possibilità di dormire volendo in un’ottima camera nella casa padronale e di assaggiare una cena tipica australiana, o semplicemente di utilizzare i servizi a disposizione per i campeggiatori.

Gibb River Road
Do qui la spiegazione di cosa vedrete nei prossimi giorni
E’ la pista più panoramica, affascinante ed a volte avventurosa del Kimberley nel Western Australia. 650 km (di cui solo 29 asfaltati), che collegano Derby a Kununurra attraversando i King Leopold Ranges ed il Barnett Range. Famoso l’ attraversamento del Pentecost River e spettacolari i suoi canyon ricchi di cascate, strette gole e polle d’acqua. Il periodo migliore dell’ anno va da Aprile/Maggio sino a Ottobre al massimo a seconda delle condizioni meteo stagionali. Le sistemazioni lungo il percorso sono minime ed ambitissime; si tratta delle Outback Station ovvero i grandi ranch australiani dell’ Outback. La pianificazione di un viaggio lungo le piste del Kimberley va fatta con grande anticipo, non mono di 6 mesi a causa della disponibilità minima delle disponibilità sia per i pernottamenti che per i mezzi di trasposto.
Luoghi da visitare: Lennard Gorge - Il Lennard River è stato scoperto da Alexander Forrest nel 1879 e battezzato così dal nome della sua compagna, Amy Barret Lennard. Il fiume scorre al centro di questa spettacolare e stretta gola, dopo un salto di 30 metri in una profondissima e ampia cavità con un bacino d’acqua alla base di alte e ripide pareti rocciose molto antiche. La sorgente è coperta dalle pareti del dirupo tutto il giorno. Difficoltà: Per visitare la gola si cammina dal parcheggio per 30 minuti. Il sentiero roccioso è piuttosto lungo e irregolare per la cima delle pareti, camminando sia in salita che in discesa (meglio affrontare il percorso la mattina presto quando l’aria è più fresca). Per arrivare fino alla sorgente per una nuotata, la arrampicata in discesa per 15 minuti è davvero molto ripida. Se non riuscite a scendere fino alla sorgente, le pozze d’acqua del fiume sopra le cascate sono un buon posto per fare il bagno. Adcock Gorge -Il torrente Adcock passa attraverso questa gola che è stata chiamata così da un vecchio commerciante di Derby. Si tratta di una gola molto piacevole alla vista con pareti di granito e profondi corsi d’acqua che si ramificano. Dopo una breve camminata si arriva a un punto cieco sul fiume dove si incontra una cascata d’acqua che scende da una ripida parete di roccia che curva in un’ampia piscina. Sul lato meridionale della parete rocciosa sono presenti delle pitture rupestri. Difficoltà: Camminate verso la piscina d’acqua principale su un sentiero facile e pianeggiante della durata di 15 minuti. Si incontra una leggera salita per 5 metri in una parte del sentiero. Il percorso termina alla base della piscina con la cascata. Galvan Gorge - una lunga e profonda piscina d’acqua alla base delle ripide pareti di roccia con una cascata. La pozza è facilmente accessibile se si vuole fare una nuotata- il sentiero conduce direttamente alla bocca della piscina d’acqua. Difficoltà: un facile sentiero pianeggiante della durata di 15 minuti passa attraverso una landa di arbusti, rocce di granito sporgenti e canali d’acqua ramificati. Manning Gorge - spiagge di sabbia bianca con canali d’acqua costeggiati da piante di pandanus si aprono in un’ampia piscina dopo una breve camminata dal campeggio. Per arrivare alla gola bisogna attraversare prima il fiume e poi seguire un sentiero fino alla cima del dirupo. È presente una cascata con una profonda e ampia piscina circondata da pareti di granito e rocce sporgenti. DIFFICOLTA’: si cammina verso la spiaggia principale e la pozza d’acqua dal parcheggio lungo un sentiero davvero semplice (2 minuti di camminata). Si sale il sentiero fino alla cima della gola e per la cascata è una facile passeggiata (3 ore e mezzo per il ritorno). Mt Barnett Gorge - un fiume ampio e profondo circondato da spettacolari pilastri che sporgono dalle pareti di arenaria, con una lussureggiante vegetazione composta da palme di pandanus e piante di malaleuca. Sopra il fiume ci sono alcune cascate e pozze d’acqua fra le rocce. Difficoltà: una facile camminata di 15 minuti lungo un sentiero pianeggiante parte dal parcheggio una oltrepassando le rocce sporgenti, la vegetazione lungo il fiume e la pianura costellata di arbusti e spinifex. Questo sentiero principale termina alla bocca del burrone, con una vista spettacolare sulle cascate in lontananza e le pareti di arenaria. Potete tuffarvi qui per una nuotata, ma l’acqua è profonda. i bushwalker più esperti possono arrampicarsi attraverso le cime delle pareti di arenaria, per un bagno sulla sommità delle cascate, dove si formano le pozze d’acqua fra le rocce. Si consiglia di effettuare quest’escursione di primo mattino prima che faccia troppo caldo.

 

13° GIORNO GIBB RIVER ROAD ( MT ELIZABETH - SILENT GROVE - BELL GORGE)

Chilometri indicativi percorsi: 390
Tipo di strada: pista
Camping in area attrezzata oppure il Bell Gorge Wilderness Lodge per chi vuole il lusso

Highlights:
Bell Gorge, è stato inizialmente scoperto da Frank Hann nel 1898 e così chiamato dal nome del dottore di Derby. Il torrente Bell scorre attraverso il centro della gola e genera una cascata di oltre 100 metri d’altezza con una profonda piscina alla base circondata da cenge ombrose e alte pareti di roccia. Difficoltà: la visita delle cascate Bell è una facile camminata dal parcheggio lungo un sentiero progressivamente in discesa. Per arrivare all’acqua per una nuotata richiede l’attraversamento del fiume in cima alla cascata (saltellando sulle rocce) seguito da un’arrampicata relativamente ripida in discesa di 20 minuti circa – sono presenti dei segnali di guida lungo la via per passare all’altra sponda del fiume e scendere all’acqua

 

14° GIORNO GIBB RIVER ROAD ( BELL GORGE / DERBY)

Chilometri indicativi percorsi: 390
Tipo di strada: pista
Camping in area attrezzata
Oggi nuotate e rilassatevi sulle cascate e nelle polle naturali. Nel pomeriggio proseguimento per Derby.

 

15° GIORNO DERBY / CAPE LEVEQUE

Chilometri indicativi percorsi: 400
Tipo di strada: asfaltata/pista possibili due diversi itinerari con il backtrack della Kimberley Colourstone si riducono i Km ma la pista è difficile da seguire.

 

16° GIORNO CAPE LEVEQUE /

Highlights:
Mare relax oppure attività esplorative
Cape Leveque: solo 4 ore di fuoristrada su una spettacolare pista di terra rossa a volte sabbiosa separano Broome da Cape Leveque, un luogo assolutamente unico ove il blu del mare lambisce il bianco della spiaggia che si stempera nel rosso delle dune e da qui al verde della foresta. Dunque benvenuti a Cape Leveque nella penisola di Dampier luogo originale della popolazione aborigena dei Bardi. Unico luogo ove pernottare è il lodge di Kooljaman in confortevoli safari tent sopralevate o nei più tradizionali e spartani beach – huts. Possibile anche utilizzare lo spazio adibito al campeggio con o senza campervan. Un soggiorno anche breve di due giorni a Cape Leveque vi darà la possibilità di vivere una esperienza memorabile immersi nella natura, esplorando spiagge incontaminate e spettacolari oppure godendo di belle avventure escursionistiche in compagnia di Brian Lee o Bundy, impareggiabili guide aborigene e grandi conoscitori del loro territorio.
Brian Lee Hunter's Creek Tagalong Tour (Da Cape Leveque)
Seguite questo incredibile personaggio sui banchi sabbiosi dell’ Hunter's Creek.
Lungo il percorso ascolterete le affascinanti e divertenti storie di Brian su come I primi bianchi si insediarono nella penisola. Durante l’ escursione potrete assaggiare i frutti di stagione del “bush” ed ascoltare le leggende legate a questa magnifica zona. Giunti all’ Hunter's Creek inizierete veramente a divertirvi imparando i vari metodi per dare la caccia ai gustosissimi mudcrabs ! La giornata si conclude all’ombra delle piante dove potrete dilettarvi a cucinare i granchi alla tipica maniera dei Bardi (nome della popolazione locale) ovvero direttamente sul fuoco.
Punti salienti Apprendimento della storia e della cultura aborigena - Comprendere il modo tradizionale di raccolta del cibo ( Aboriginal hunting/gathering) e sulla bushmedicine (cura tradizionale con le erbe) -Ascoltare le storie tradizionali del Dreamtime ( storia della Creazione) - Osservare la pittura corporea secondo la trazione aborigena locale

 

17° GIORNO CAPE LEVEQUE /

Highlights:
Mare relax oppure attività esplorative
Cape Leveque: solo 4 ore di fuoristrada su una spettacolare pista di terra rossa a volte sabbiosa separano Broome da Cape Leveque, un luogo assolutamente unico ove il blu del mare lambisce il bianco della spiaggia che si stempera nel rosso delle dune e da qui al verde della foresta. Dunque benvenuti a Cape Leveque nella penisola di Dampier luogo originale della popolazione aborigena dei Bardi. Unico luogo ove pernottare è il lodge di Kooljaman in confortevoli safari tent sopralevate o nei più tradizionali e spartani beach – huts. Possibile anche utilizzare lo spazio adibito al campeggio con o senza campervan. Un soggiorno anche breve di due giorni a Cape Leveque vi darà la possibilità di vivere una esperienza memorabile immersi nella natura, esplorando spiagge incontaminate e spettacolari oppure godendo di belle avventure escursionistiche in compagnia di Brian Lee o Bundy, impareggiabili guide aborigene e grandi conoscitori del loro territorio.
Brian Lee Hunter's Creek Tagalong Tour (Da Cape Leveque)
Seguite questo incredibile personaggio sui banchi sabbiosi dell’ Hunter's Creek.
Lungo il percorso ascolterete le affascinanti e divertenti storie di Brian su come I primi bianchi si insediarono nella penisola. Durante l’ escursione potrete assaggiare i frutti di stagione del “bush” ed ascoltare le leggende legate a questa magnifica zona. Giunti all’ Hunter's Creek inizierete veramente a divertirvi imparando i vari metodi per dare la caccia ai gustosissimi mudcrabs ! La giornata si conclude all’ombra delle piante dove potrete dilettarvi a cucinare i granchi alla tipica maniera dei Bardi (nome della popolazione locale) ovvero direttamente sul fuoco.
Punti salienti Apprendimento della storia e della cultura aborigena - Comprendere il modo tradizionale di raccolta del cibo ( Aboriginal hunting/gathering) e sulla bushmedicine (cura tradizionale con le erbe) -Ascoltare le storie tradizionali del Dreamtime ( storia della Creazione) - Osservare la pittura corporea secondo la trazione aborigena locale

 

18° GIORNO CAPE LEVEQUE /BROOME / ITALIA

Chilometri indicativi percorsi: 220
Tipo di strada: pista/ asfaltata
In base all’ orario della partenza del volo da Broome potrebbe essere necessario un pernottamento a Broome.
Altrimenti rilascio del vostro camper 4wd presso il deposito del noleggiatore e partenza per il rientro in Italia.

 

19° GIORNOITALIA

Termine del viaggio

 

Caratteristiche del camper a 5 posti

Toyota Hilux 4WD

Lunghezza 5,2 m / altezza 2,6 m / larghezza 2 m

Cambio automatico, motore turbo diesel, cambio manuale 4wd, air conditioning, sospensioni rinforzate, snorkel, Consumo 12-14 litri per 100km, radio UHF, serbatoio 142 litri , dual battery system, servosterzo, compressore ad aria, pneumatici fuoristrada, bull bar, due ruote di scorta, kit di recupero e manutenzione, presa USB, 24 hour roadside assistance, satellite navigation system (GPS unit), telecamera di retromarcia, mappe 4wd e stradario, bluetooth audio.

 

Note

(B/L/D): B = colazione; L = pranzo; D = Cena

 

  • Supplemento stagionale camper da 2 e da 4 April, October, November (costo per veicolo al giorno, non per persona) 61 €
  • Supplemento stagionale camper da 2 e da 4 da maggio a settembre (costo per veicolo al giorno, non per persona) 102 €
  • Assicurazione Option 1 al giorno (riduce la franchigia a 2.500 AUD includeanche un parabrezza, una ruota completa e il search&rescue oltre i primi 5000 aud) 31 €
  • Assicurazione Option 2 al giorno (riduce la franchigia a750 AUD include anche sostituzione illimitata parabrezza, due ruota completa e il search&rescue oltre i primi 5000 aud) 41 €

 

Hotels previsti

  • Perth: Pan pacific Hotel perth ****/* 1 x Premier Room
  • Opzione fuoristrada da 2 posti Toyota Hilux 4WD
  • Opzione fuoristrada da 4 max 5  posti  Hilux 4WD

 

La quota comprende

  • Voli di linea intercontinentali dai principali aeroporti italiani
  • Trasferimenti da e per gli aeroporti ove indicati nel programma
  • Sistemazione in hotel in camera doppia
  • Pasti inclusi come da programma (B= colazione L=pranzo D=cena AI= all inclusive
  • Noleggio vetture come da programma
  • Visto per l’ Australia per cittadini Italiani

 

La quota non comprende

  • Assicurazioni complet cover (vedi supplementi)
  • Quanto non indicato nel costo del viaggio od altrove nel programma
  • Mance, bevande, extra di carattere personal
  • Tasse aeroportuali indicative 690 €
  • Quota d’iscrizione € 95
Mete più cliccate
Condizioni d'uso del sito*

Dichiaro di aver letto e di accettare le condizioni generali di utilizzo del servizio.

Richiesta di consenso al trattamento dati*

Dichiaro di aver letto l'Informativa e sono consapevole che il trattamento dei dati è necessario per ottenere il servizio del sito e dichiaro di essere maggiorenne.

Vi autorizzo al trattamento dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di Edizioni Master S.p.A.

Acconsento

Non acconsento

Vi autorizzo alla comunicazione dei miei dati per ricevere informazioni promozionali mediante posta, telefono, posta elettronica, sms, mms, effettuare analisi statistiche, sondaggi d'opinione da parte di aziende terze.

Acconsento

Non acconsento

'); }